Caccia alle Tortore in Marocco

Il Marocco occupa l’estrema parte nord-ovest del continente Africano ed è bagnato dal Mar Mediterraneo e dall’Oceano Atlantico. Una natura incontaminata, 300 giorni di sole all’anno, collegamenti aerei rapidi e frequenti fanno di questo paese la meta ideale di una vacanza venatoria. Le pianure irrigate e coltivate a grano costituiscono l’habitat ideale per le tortore Africane che arriva, tra marzo ed aprile, proveniente dalle zone sub-sahariane dove hanno svernato. Nidificano e si moltiplicano nel giro di pochi mesi e per l’apertura della caccia a fine giugno si calcola che siano presenti sul territorio Marocchino circa 12-13 milioni di tortore, considerate specie dannosa alle colture dal ministero dell’agricoltura che ne incoraggia l’attività turistico venatoria. La Caccia a questa specie è aperta fino agli ultimi giorni di agosto con risultati più che soddisfacenti considerando le innumerevoli cartucce sparate dai cacciatori.

PERIODO

Dal 01 Luglio al 30 Agosto

QUOTA CACCIATORE

€ 1.800  (3gg di caccia, 4 notti)

QUOTA TURISTA

€ 600

  • 4 Notti con sistemazione in hotel 4*/5* con trattamento di Pensione Completa
  • 3 Giorni di Caccia alle tortore in riserve private
  • Permesso di Caccia Marocchino
  • Accompagnatore locale professionista
  • Assistenza in aeroporto all’arrivo e alla partenza
  • Assistenza di personale italiano per tutto il periodo
  • Trasferimenti in minibus dall’aeroporto all’hotel A/R
  • Trasferimenti interni nelle zone di Caccia
  • Organizzazione della Caccia
  • Abbattimento e conservazione della selvaggina in freezer
  • Il viaggio A/R per il Marocco

  • Le bevande alcoliche ed in lattina e gli extra in genere

  • Giornata di Caccia supplementare € 300,00
  • Camera Singola € 20,00 a notte
  • Cartucce € 10,00 a scatola (25pz)
  • Esportazione dell’arma da richiedere alla questura di appartenenza
  • Fotocopia del passaporto
  • Fotocopia del porto d’armi completo fronte e retro, marca, calibro e matricola del fucile
  • 3 fototessere